Come non pagare più bollette!

Bollette fuori controllo

Da qualche mese a questa parte il costo delle bollette ha raggiunto livelli assurdi, non se ne può più.

La vita è diventata invivibile, aumentando l’energia elettrica aumenta tutto ciò che gli gira attorno, ad esempio il prezzo della spesa , acquistare prodotti alimentari è diventato insostenibile, qui si rischia di morire di fame.

Le società energetiche non stanno per niente aiutando la popolazione, anzi al contraio stanno sempre più speculando facendo fatturati da capogiro.

Tutto questo è insostenibile, basta!

bollette

Soluzioni

Il problema sostanziale è che siamo troppo dipendenti dalle societeà energetiche, come Enel , Eni ecc., che da sempre distribuiscono l’energia elettrica nelle nostre abitazioni, ovviamente tutto questo ha un costo, troppe tasse da pagare su ongi singola bolletta, costi elevati per chi sa qual motivo.

L’unica soluzione è staccarsi completamente da queste società sanguisuga, passando definitivamente all’energia rinnovabile.

Il Sole e il Vento sono elementi naturali che ci consentirebbero di alimentare la corrente elettrica per le noste case, senza quindi essere allacciati alle società energetiche.

Con i pannelli fotovoltaici e con dei buoni accumulatori di energia, si potrebbe benissimo produrre energia necessaria per il nostro fabbisogno quotidiano.

Gli accumulaori di energia elettrica sono la chiave di volta, in quanto permettono di accumulare energia solare di giorno che poi verrà utilzzata la sera,

in poche parole energia tutto il giorno.

La cosa ideale secondo il mio parere, sarebbe quella di creare degli accumulutari di quartire o di zona, in cui viene immessa tutta la corrente elettrica prodotta dai pannelli fotovoltaici delle abitazioni esistenti.

Esempio: in un quartiere ci sono 10 abitazioni, i pannelli fotovoltaci di ogni abitazione andrebbero a convogliare l’energia prodotta in un grande accumulatore comune per tutti, di conseguenza tutti ne potrebbero usufruire con notevoli vantaggi.

E’ una buona idea..non credi?

Ovviamente un tecnico saprebbe spiegare meglio e soprattuto fare quanto detto.

Detto questo ti invito a gurdare il video che trovi all’inzio di questo articolo, sono sicuro che lo troverai davvero interessante;

buona visione!




Liked this post? Follow this blog to get more. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: